Rotonda sul Mare

Una Rotonda sul Mare

La rotonda a mare era fino agli anni ‘30 del novecento il più importante servizio balneare di cui potessero disporre gli stabilimenti balneari. La rotonda a mare era fino agli anni ‘30 del novecento il più importante servizio balneare di cui potessero disporre gli stabilimenti balneari.

Era stata creata in principio per le terme: consta infatti di una struttura a palafitta in cui venivano costruite delle cabine, che permettevano di raggiungere velocemente e in piena riservatezza l’acqua, uno dei servizi balneari essenziali per l’epoca, che imponeva molta riservatezza alle donne in costume da bagno. Oggi i servizi balneari hanno conosciuto una evoluzione che ha abbandonato quel costume di riservatezza proprio dei tempi andati, e che si orienta adesso molto più su un mix di comodità e divertimento. In molte strutture, ad esempio, sono considerati essenziali servizi balneari come l’animazione, sia sportiva, come l’acquagym, cyclette sulla spiaggia, campi da pallavolo, calcetto, sia ludica, per grandi e piccini, come il campo da bocce, i corsi di nuoto per bambini, e tutte le le attività organizzate dagli animatori delle spiagge private, villaggi turistici e stabilimenti balneari per assicurare il massimo comfort con tutti i servizi messi a disposizione.

Alcuni servizi balneari restano per certi versi immutati, per quanto riguarda ad esempio la sicurezza: i bagnini hanno più mezzi adesso per svolgere il loro lavoro, ma per molti aspetti le loro torri di avvistamento non sono mutate molto nel corso degli anni, ed anzi sono il punto fermo e riconoscibile di quella che possiamo definire la conquista delle spiagge e dei lidi da parte dell’uomo moderno!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>